ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Giovani protagonisti nel Rio Grande do Sul

Si è svolto il 18 e 19 settembre il Congresso Edc del Sud del Brasile

Giovani protagonisti nel Rio Grande do Sul

di Roselì e Armando Tortelli

100917_Sul_04Sono i giovani i protagonisti di questo congresso, in prima fila già dalla preparazione, con la scelta del titolo del congresso e dei temi,  in un vero lavoro di squadra che ha coinvolto le 4 commissioni Edc che compongono la zona del Sud del Brasile. Questa la novità di questo congresso svoltosi  al Centro Mariapoli Arnold, São Leopoldo - Rio Grande del Sul.

 

116  i presenti, da 27 città: studenti, professionisti, imprenditori, persone aiutate dal progetto, studiosi... Anche se il congresso era teoricamente riservato a persone già coinvolte nel progetto, in realtà una decina di queste incontrava qui Edc per la prima volta. Riascoltare  Chiara Lubich nel suo discorso di lancio di Edc nel 1991 e in quello di Strasburgo  nel 2001  è stato rivivere ancora una volta l'esplosione di una nuova “Bomba”: entusiasmo, luce, speranza... conversione.

 

Vari esperti, tutti giovani, questa la novità, hanno affrontato i temi di approfondimento del congresso.  Maria Helena Fonseca Faller, con il 100917_Sul_03tema su “Il sì degli uomini ad un ispirazione per l’umanità: i 20 anni dell’EdC”, ha evidenziato la crescita e la maturazione dell’EdC in questi 20 anni ; Cristina  Botti de Souza Rossetto ha parlato di  “I poveri e l’EdC, progetti di sviluppo”; Ana Amélia Nerone Araujo ha condiviso la propria esperienza di ricerca  scientifica su: EdC e Diritto. Molto dinamica infine la presentazione del “Profilo dell’imprenditore dell’EdC” fatto da Armando e Roseli Tortelli e da Mauricio Serafim.  In programma anche un dialogo sul Polo Spartaco e sulla ESPRI, la società per azioni che lo gestisce.

Molti i contributi dai protagonisti dell’EdC:  i poveri, gli imprenditori e i dipendenti. Eccone alcuni:
Mayara Turatto, dopo aver descritto le condizioni molto dure  in cui vive la sua famiglia e le enormi difficoltà per pagare l'università di Amministrazione Aziendale, dice: “Con questo progetto dell'Economia di Comunione ho le condizioni migliori per studiare e sapere che riuscirò portare a termine questi studi mi da più motivazione. Ringrazio tantissimo  Dio ed il progetto Edc che so che conta su di me per offrire più qualità di vita alla mia famiglia”.

100917_Sul_02Wagnilda Minasi, imprenditrice della Volare Comunicazioni, ha fatto conoscere la sua azienda fin nei particolari: dagli inizi fino a tutte le vicissitudini vissute per conquistare la propria identità: “Abbiamo fatto tutto il necessario per avviare l’'azienda nel migliore dei modi, facendo la ricerca di mercato, il  progetto finanziario, quello del marketing eppure abbiamo sofferto delle tipiche difficoltà che si presentano in una piccola città dell’'interno dello stato. Non é stato facile, ma piano piano, facendo conoscere i nostri servizi, abbiamo conquistato i nostri clienti per la qualità e i valori con che ci contraddistinguevano”. Nel suo raccontare veniva in evidenza la comunione che si cerca di vivere tra tutti, la fiducia nel Socio Nascosto e tanti altri aspetti che rendono una azienda “autenticamente” Edc. Alla fine Wagnilda diceva: “Continuiamo a crescere, poiché nella misura in cui crescono i clienti, cresce anche la nostra esigenza di professionalità, di conoscenza del  mercato e di essere sempre aggiornati”.

Il congresso si è svolto proprio alla vigilia del 20 settembre, festa dell'indipendenza dello stato del Rio Grande del Sud e le performance artistiche erano100917_Sul frutto della cultura locale: questo ha fatto crescere la comunione e la gioia tra i presenti.

Al sabato sera ci si è trovati separatamente, studenti da una parte e imprenditori dall’altra. In questa occasione si è nata l'idea di realizzare ad agosto a Curitiba un incontro per tutti gli studiosi e ricercatori di Edc, per tutto il Sud del Brasile.

Nelle conclusioni tutti i membri delle commissioni locali hanno avuto modo di presentarsi  in un vero momento di famiglia, dove tutto era di tutti. Nel saluto finale, di Armando e Roseli Tortelli a nome della commissione zonale, hanno invitato tutti a non perdere il “nostro appuntamento con la storia...”

Image

ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Libri, Saggi & Media

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie

© 2008 - 2022 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it