ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Brasile, Cotia (SP): nuovo slancio al Forum Nazionale di Imprenditorialità

Assumere la responsabilità della costruzione di un'economia più giusta, inclusiva e sostenibile, un'Economia di Comunione per tutti.

pubblicato su anpecom.com.br

20180914 Anpecom ForumEmpresarios 1Erano imprenditori, studiosi, giovani, e cittadini in generale le centoquaranta persone affollano una sala al Centro Commercial Prime Office Park a Cotia, SP in occasione del Forum Nazionale di Imprenditorialità. Organizzato da Anpecom lo scorso 14 settembre, il programma del Forum è composto da riflessioni e casi di successo da diverse parti del Brasile. Alberto Ferrucci, presidente dell'Associazione Internazionale per un'Economia di Comunione (AIEC), conclude la giornata con una profonda analisi sull'economia mondiale degli ultimi deceni.

Maria Helena Fonseca Faller e Tiago Risco, rispettivamente presidente Anpecom e direttore finanziario 180914 Cotia Forum Nazionale Anpecom 11 riddi Civitas, aprono la giornata con una riflessione-provocazione sul ruolo positivo dell'imprenditore e del mercato nella costruzione di una società democratica. Mettono in rilievo la potenza dell'imprenditoria civile ed etica messa in rete, quale opportunità per coordinare e potenziare la generazione di beni e ricchezze condivise, creando un ambiente istituzionale e politico favorevole allo sviluppo dell'umanità in maniera integrale. È con questa premessa che sono state presentate cinque storie di successo, portando dati tangibili ed intangibili su cosa significa essere un agente di cambiamento all'interno dell'ambiente di lavoro e, per mezzo di questo, nella società.

Le imprese Plant, Loppiano Pizza, Escola Aurora, Pasticcino e Goma hanno presentato le proprie storie in mattinata. Si raccontano i successi ma anche le difficoltà, attraverso dati, proiezioni ed esperienze personali.

180914 Cotia Forum Nazionale Anpecom 09 ridCredo fermamente che attraverso un'impresa, un business, possiamo fare la differenza, provocare un impatto sociale, ambientale, economico e diminuire le disuguaglianze.” ha affermato João Bernardo, Goma

La vivacità dei partecipanti riscalda gli intervalli ed è visibile nei rapporti che si stabiliscono. L'integrità morale è possibile nel mondo dei business, ci sono cose che non hanno prezzo. È quello che racconta l'ingegniere elettrico Carlos Cremasco, che si commuove mentre riferisce che mantenere l'integrità del suo lavoro quasi gli ha costata la sicurezza della sua famiglia.

La professoressa Ana Amélia Neroni Araújo, dell'Università Statale del Centro- Ovest, UNICENTRO, ha viaggiato dodici ore per portare 24 studenti di scienze contabili, economiche e ingegneria degli alimenti. Tra questi, Andressa Pacheco e Ana Flávia Czui intendono aprire insieme un ufficio contabile e sono molto coinvolte dallo scenario che si presenta loro innanzi.

È difficile ai giorni nostri credere ad progetto bello ma complicato come questo, ma abbiamo visto che ci sono molti imprenditori, (…) della nostra stessa città,180914 Cotia Forum Nazionale Anpecom 01 rid che conosciamo e che non sapevamo che ne facessero parte.” Ana Flávia Czui, alunna di scienze contabili, UNICENTRO

Marcelo Cassa, vice-presidente dell'Anpecom, parla dell'Associazione e dell'importanza del contributo socio-politico che gli imprenditori possono dare ed invita tutti sposare la causa. Giovani Bruno, direttore delle Relazioni Istituzionali dell'Anpecom, presenta l'Economia di Comunione ed il suo ecossistema mondiale. In seguito, Thiago Borges, dirigente dell'Espri S.A., polo di business dell'Economia di Comunione della zona di San Paolo, presenta la sua impresa che è a sua volta "incubatrice di imprese2 e lancia l'idea dell'Arena Investitore, spazio di incontro tra investitori "angeli" e imprenditori, allo scopo di incrementare il business con questa prospettiva.

Alberto Ferruccci, chiude il Forum Nazionale facendo una riflessione molto profonda e precisa sullo scenario economico mondiale e invitando tutti i presenti ad assumere consapevolmente la responsabilità della costruzione di un'economia più giusta, inclusiva e sostenibile, un'Economia di Comunione per tutti. La sensazione che si percepisce nell'ambiente è quella della consapevolezza delle sfide, sfide che con grande determinazione e coraggio si intendono  vincere.

Vedi la Photogallery sul FB Anpecom

Image

ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Libri, Saggi & Media

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie

© 2008 - 2021 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it