ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Dall'Amazzonia: "Design Thinking", il cliente al centro

Una metodologia che aiuta gli imprenditori ed i loro dipendenti a riflettere sulle esigenze del cliente, è stata oggetto di un workshop a Manaus. Interessanti le affinità con la filosofia EdC.

 YUS2364Il workshop è stato progettato e condotto da Ricardo Tavares, direttore creativo della società Design e Marketing di Manaus, in Amazzonia (Brasile). Tavares ha presentato ai partecipanti una metodologia denominata Design Thinking che intende definire un nuovo modo di pensare e di affrontare i problemi centrandoli sulle persone e sulle loro esigenze. Vale a dire, l'essere umano è al centro del processo.

L'idea di organizzare il workshop è scaturita dalla partecipazione di Ricardo ad un incontro con il gruppo di Economia di Comunione (EdC), a Manaus, Brasile. Conoscendo l'EdC, Ricardo ha compreso come il metodo che stava utilizzando nel suo lavoro aveva a che fare con l'Economia di Comunione. "A quel punto mi sono prontamente identificato con Edc, perchè tutto questo era perfettamente congruente con i valori in cui credo e che sempre ho messo in pratica nella mia esperienza di lavoro."

Secondo Ricardo Tavares il  Design Thinking, è una metodologia centrata sulla collaborazione. Il metodo ha guadagnato una maggiore visibilità da quando è stato proposto come modello di business innovativi. "Le aziende hanno iniziato a creare business non necessariamente solo per il profitto, ovviamente profitto è importante per qualsiasi attività commerciale, ma con lo scopo di risolvere i problemi della gente", dice Ricardo.

Il metodo si sviluppa in tre fasi. Ascoltare quello di cui la gente ha bisogno, creare una nuova soluzione in grado di soddisfare queste esigenze e metterla alla prova per vedere se questa soluzione funzionerà e soddisfará le esigenze delle persone. "Abbiamo bisogno di capire che quando si intraprendono nuove attività o anche all'interno delle aziende in cui lavoriamo è necessario avere uno scopo più grande. Il mondo ha bisogno di questo oggi."

 YUS2227Guilherme Seixas, di Manacapuru (Amazzonia, Brasile), con la sua famiglia ha un’azienda che produce polpa di frutti dell'Amazzonia, il cui  prodotto principale è l'açaí (frutto tipico del Brasile). Guillerme e la sua famiglia hanno frequentato il workshop a Manaus e in seguito alla loro partecipazione è iniziata l'applicazione della metodologia. "Il processo è molto pratico, agile e stiamo applicandolo nel nostro business."

Il padre di Guilherme, Sidney Seixas, dice che l'azienda è una azienda di EdC e che la persona è sempre stata importante. "La nostra azienda è nata con la filosofia di un coinvolgimento responsabile con la comunità. Certamente la metodologia ci aiuterà a restituire parte dei nostri ricavi a beneficio delle comunità coinvolte nella nostra attività, in particolare quelle ribeirinhas (persone che vivono vicino ai fiumi)”. 

Image

ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Libri, Saggi & Media

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie

© 2008 - 2022 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it