Leggi tutto...Insegnare in gruppo uno sport individuale: il corso di sci alpino

L’ebbrezza dello sci alpino ha colto anche me molto presto. Risalendo a fonti sicure (la mia mamma), già a tre anni ho chiesto degli sci e li ho subito usati, ma non ho mai frequentato un corso di sci da piccola.

Leggi tutto...Lo sport all’ombra del campanile

Diceva Arrigo Sacchi, ex Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Calcio: “la Chiesa ha sempre avuto un occhio di riguardo verso lo sport. Da quando insigni educatori – su tutti primeggia don Bosco – ne hanno percepito la valenza umanistica e pedagogica, la Chiesa non si è lasciata sfuggire la circostanza di collegare lo sforzo educativo rivolto ai ragazzi e ai giovani con una sana ricreazione sportiva.

Leggi tutto...Scatenare polemiche e suggerire riflessioni

Più che un cronista dell’oggi, sembra d’essere un archeologo della parola. Nell’era del dominio delle immagini e dei milionari diritti tv, occuparsi di sport alla radio sembra quasi un anacronismo. Un discorso da nostalgici. Un commosso ricordo dei tempi che furono.

Leggi tutto...Nata sulle ceneri di un violento scontro tra le fazioni degli ultrà di Genoa e Sampdoria, Genova Insieme è oggi una apprezzata cooperativa di solidarietà sociale. Dalla disperata violenza alla riscoperta della voglia di vivere.

Genova non è solo grisaglie e crinoline, pizzi preziosi e profumo di lavanda, severi “scagni” sul porto e saloni con stucchi dorati; è’ la città più anglofila d’Italia, dove la gente è discreta, gelosa e schiva nei rapporti interpersonali, ma cosmopolita, aperta e tollerante grazie ai rapporti commerciali che ne hanno fatto la storia.

Leggi tutto...Educarsi ed educare attraverso lo sport nella cultura islamica: il ruolo dei media

Spesso, quando parlano di sport nelle loro discussioni, i musulmani amano citare un famoso Hadith (versetto) del Profeta Maometto, che dice: “Insegnate ai vostri figli il nuoto, il tiro con l’arco e l’equitazione”.
Gli specialisti di storia dell’Islam fanno notare che nelle sue parole il Profeta Maometto non ha fatto distinzione fra ragazzi e ragazze.

Leggi tutto...Quell’invincibile passione per il volo

La passione per il volo mi è stata trasmessa da mio padre che iniziò a volare nel 1975, quando il volo libero era ancora nella fase pionieristica. Dall’età di quattro anni iniziai a seguirlo sui decolli e così, giorno dopo giorno, il mio desiderio di volare cresceva. Finalmente nel 1988 eseguo il mio primo volo dall’alto. Nel 1991 partecipo alla mia prima gara.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.