20111015 CremonaQuesto il titolo del contributo culturale che Sportmeet ha offerto a Cremona, candidata a città europea dello sport per il 2013, nell’ambito del convegno “Lo sport che qualifica il territorio e promuove l’economia”, svoltosi sabato 15 ottobre presso la Camera di Commercio del capoluogo lombardo.

Accanto agli interventi di Roberto Pella, responsabile delle politiche giovanili e dello sport dell’ANCI, dal titolo “L’intervento dello sport nelle politiche sociali di una pubblica amministrazione”, e di Roberto Ghiretti, presidente dell’omonimo studio di marketing sportivo, dal titolo “Il marketing al servizio del territorio”, Paolo Crepaz ha portato la testimonianza e la riflessione culturale di Sportmeet.

Nell’intervento si è messo in luce quanto il gioco, l’attività motoria e sportiva, possano mettere in moto le persone, stimolarle in un percorso di crescita personale, possano farle incontrare, favorendo relazioni nuove e positive. E come ed a quali condizioni lo sport può far crescere come cittadini, crescendo come sportivi: il suo valore educativo e sociale va conosciuto, accresciuto e sfruttato in un tempo, come quello che stiamo vivendo, in cui l’urbanizzazione è un fenomeno inarrestabile. Oggi già il 50 per cento degli uomini del pianeta vive in una città, ma fra 40 anni, saranno il 70 per cento: in questa prospettiva, stimolante ed inquietante allo stesso tempo, anche lo sport può avere un ruolo significativo, affinché si sviluppi o meno la fraternità fra gli uomini

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.