20120305 squadra 2Lo sport può essere un momento di incontro con sé stessi e con gli altri? Che differenza c’è tra un gruppo e una squadra? Quale ruolo gioca l’allenatore o un educatore in questa dinamica? Che valore deve avere il gioco e lo sport nella vita di ognuno di noi?


Sono queste le domande che hanno contribuito a far decollare lunedì 5 marzo a Padova, presso la sala polivalente “Lucia Valentini Terrani” situata nel quartiere Arcella, il seminario di formazione dal titolo: “Fare squadra, nello sport come nella vita”.

L’incontro promosso dal Centro Parrocchiale Sant’Antonio, dall’Unione Sportiva Arcella e dall’omonima Polisportiva, in collaborazione con l’associazione “Panthakù”, ha coinvolto circa settanta persone tra allenatori, dirigenti, educatori, catechisti e sportivi praticanti attivi all’interno delle diverse realtà del quartiere.
Al centro della serata, la relazione proposta dal dottor Paolo Crepaz, medico dello sport e presidente onorario di Sportmeet, rete internazionale di sportivi e operatori del mondo dello sport.
Attraverso un approccio interdisciplinare, i partecipanti hanno potuto intuire che giocando, condividendo l’esperienza ludico-motoria, la squadra assume una dimensione che va oltre al semplice insieme di individui che perseguono il raggiungimento di un risultato.
Il tema, ha proposto inoltre riflessioni di carattere sociale, psicologico e culturale offrendo diverse citazioni tratte da alcuni libri scritti da personalità sportive contemporanee; un valido legame per costruire quel ponte che unisce metaforicamente il gioco e lo sport alla vita quotidiana.
Una prospettiva che ha affascinato i presenti, venuti anche da fuori città e che ha suscitato il desiderio profondo di continuare ad approfondire l’argomento con seminari e incontri a cadenza costante, perché “la palla come la vita non è fatta per essere trattenuta.”

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.