View the embedded image gallery online at:
http://sportmeet.org/it/news.html?start=36#sigProId4c599bde95
 Pedagogia e sport nell’ottica dell’educazione alla pace.

Nella cornice della cittadella Faro a Krizevci, 70 km ad est di Zagabria, un interessante occasione di formazione sul rapporto pedagogia e sport. Si è rivelata un occasione per accogliere la “sfida” di carattere culturale di apertura ad una comprensione multidisciplinare della realtà educativa, con un confronto dal punto di vista della pedagogia e dal punto di vista dello sport nella sua accezione più ampia, nella promozione della pace.

View the embedded image gallery online at:
http://sportmeet.org/it/news.html?start=36#sigProIdecdf576be4
 Gli amici di Sportmeet di Florianopolis (Brasile), animatori del progetto “Procurando Caminho”, sono attivi nelle favelas della città attraverso varie iniziative di avviamento lavorativo ed attività ricreative e sportive.

Leggi tutto...Summer School 2014 di Sportmeet ad Ariccia
“Time out” era il titolo della Summer School di Sportmeet svoltasi dal 12 al 14 settembre ad Ariccia nei pressi di Roma.

Leggi tutto...Sports4Peace si dimostra sempre più fonte ispiratrice di esperienze di dialogo e di pace, oltre che di pratica ludica, motoria e sportiva. Sports4Peace in Libano ha aperto nell’ultimo periodo una nuova opportunità di dialogo fra ragazzi cristiani e mussulmani.

Leggi tutto...

A coronamento del successo del sesto congresso internazionale, svoltosi a Tirrenia (Pisa), Sportmeet mette a disposizione di tutti le principali relazioni, le immagini ed il video. Oltre duecento partecipanti da dodici nazioni disegnano nuovi panorami per la competizione applicata allo sport “Tutto ciò che comporta fatica permette una vittoria. L’agonismo è un carattere primario".

Leggi tutto...“Si fa presto a dire che lo sport è scuola di vita. Ma di quale sport e di quale vita stiamo parlando?”

Il dubbio, sollevato da Alberto Bevilacqua, è legittimo: non è ragionevole dare per scontato che i campioni nello sport siano anche campioni nella vita quotidiana, né che lo sport sia educativo per sua natura.
Dipende da come viene vissuto: è responsabilità degli adulti scegliere deliberatamente e utilizzare lo sport come percorso, e non come fine ultimo, ed in modo particolare sceglierlo come percorso educativo.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.